Al via la raccolta firme in tutta Italia promossa dall’Anci: una legge a iniziativa popolare per riportare nelle scuole l’educazione alla cittadinanza. A Bari un banchetto è stato allestito in corso Vittorio Emanuele e presso l’ufficio elettorale in corso Vittorio Veneto 4.

Il sindaco e presidente Anci Antonio Decaro insieme all’assessore Paola Romano, docenti e presidi (foto in basso) hanno sottoscritto la legge “sull’educazione alla cittadinanza come materia autonoma con voto, nei curricula scolastici di ogni ordine e grado”. L’obiettivo è quello di raccogliere in sei mesi le cinquantamila firme necessarie per il deposito della proposta di legge in Parlamento. “La proposta di legge, lanciata dal Comune di Firenze e fatta nostra – ha spiegato Decaro – punta a far crescere nelle nuove generazioni il senso di appartenenza alla comunità che è la base del vivere civile e solidale. L’ora di educazione alla cittadinanza, oltre a far conoscere i principi costituzionali, investirà su un aumento di consapevolezza rispetto ai beni di tutti e rispetto alle norme comportamentali”. “Sappiamo – ha detto Romano – che molte scuole promuovono dei percorsi del genere, ma partendo da queste esperienze vogliamo renderli stabili, obbligatori e individuare per ciascuno un professore di riferimento commenta Paolo Romano l’assessora alle Politiche educative e giovanili”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here