Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

La pop star italoamericana Lp, ospite del Concertone della Notte della Taranta, potrebbe inserire nel suo prossimo album le sonorità della musica popolare salentina. “La pizzica – afferma la cantante – è una musica ancestrale, qualcosa che ci riporta alle origini, che viene tramandata da padre in figlio. Mi sento molto legata a questa musica e molto probabilmente ci sarà un richiamo a questa tradizione nel prossimo album, perché nella pizzica c’è qualcosa che sento vicino a me, alle mie origini. E oltre alla natura celebrativa della musica sento tanta energia”.

Sul palco del Concertone, sabato 25 agosto a Melpignano, Lp canterà “Pizzicarella”, uno dei brani simbolo della tradizione salentina in cui sarà accompagnata dal coro e da una suggestiva coreografia di ballerine. E si cimenterà anche nel brano d’amore “Vorrei volare e in una nuova versione del suo successo internazionale “Lost on You”. Tre performance impegnative per le quali in queste ore sta provando con l’Orchestra popolare diretta dal maestro concertatore Andrea Mirò. Sul ruolo che la musica popolare può avere nel panorama musicale, Lp sottolinea l’importanza “di andare indietro: nella musica in genere c’è un tentativo di essere originali – afferma – ma l’originalità si ritrova nella combinazione di elementi antichi e nuovi”.

“Quindi – sottolinea – torniamo indietro e guardiamo nel nostro cuore, è qui che troviamo l’originalità”. Il Concertone, che ogni anno richi24ama circa 200mila persone, sarà trasmesso in diretta dalle 22.30 su Rai 5 e Radio Uno Rai. Sarà inoltre visibile all’estero grazie a Rai Italia. Gli altri ospiti sono Clementino, Enzo Gragnaniello, James Senese, Frank Nemola, Davide Brambilla, Après la Classe, Yilian Canizares, Dhoad Gypsies of Rajasthan, e il poeta popolare salentino Mino De Santis.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui