I carabinieri si sono presentati questo pomeriggio negli uffici del Comune per ritirare dei documenti inerenti la Cassa prestanza, la cassa mutualistica del Comune, al centro della bufera a causa della decisione della stessa amministrazione di fermare sia i prelievi sia le buonuscite per i dipendenti in pensione.

I Cinque Stelle hanno presentato lo scorso anno un esposto per denunciare eventuali irregolarità mentre oggi la consigliera comunale Irma Melini ha diffidato il sindaco e il suo vice, attuale presidente della Cassa prestanza, Pierluigi Introna.

“Il Comune – ha denunciato Melini – ha firmato due atti a mio parere illegittimi, in merito alla sospensione del contributo mensile e delle buonuscite. I dipendenti comunali sono allarmati perché hanno paura di perdere tutto quello che hanno versato fino ad ora, mentre i pensionati si ritrovano senza buonuscita. Una situazione paradossale sulla quale ho chiesto di fare chiarezza”.

 

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here