Escrementi, bottiglie rotte, vomito, rifiuti ovunque e cattivo odore. Attraversare il sottopasso che collega viale Pasteur con via Brigata è diventato un incubo per i residenti dei due quartieri. Numerose sono state le segnalazioni, l’ultima proprio al sindaco Antonio Decaro con tanto di reportage fotografico.

“Sono una signora residente del Libertà – scrive – io come tante signore faccio il pezzo del sottovia di via brigata per recarmi dall’altro lato sul.posto di lavoro. Mi chiedo e le chiedo se le sembra normale che il sottovia sia ridotto in questa maniera? Che nessuno venga a pulire e disinfettare? Allagato quando piove con pericolo di scivolare e farsi male, escrementi non si sa se siano di animali o persone, vomito e tanta tanta immondizia. Io da cittadina e lavoratrice le chiedo per favore faccia qualcosa”.

Il Comune ha stanziato  100mila euro per un restyling del sottovia: l’intervento è finalizzato a videosorvegliare e illuminare il sottopasso in maniera adeguata, così da aumentare la percezione della sicurezza da parte dei cittadini che lo attraversano a piedi, e a migliorare le condizioni di salubrità e decoro complessivo dell’area. In particolare sono previsti lavori di rimozione delle vetrate del camminamento, in molti casi irrimediabilmente danneggiate, con il ripristino di condizioni ottimali di arieggiamento e di pulizia delle pareti.

Ma nel frattempo i residenti chiedono almeno una più puntuale pulizia.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here