Cabtutela.it
acipocket.it

I finanzieri del II Gruppo Bari, unitamente ai funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Bari – Servizio Operativa Territoriale Aeroporto a seguito di controlli sui viaggiatori provenienti via aereo da paesi extracomunitari, hanno sottoposto al controllo il bagaglio di un cittadino italiano, residente in Italia e proveniente da Istanbul.

Il controllo effettuato ha permesso di rinvenire, avvolti fra gli indumenti, 68 confezioni di farmaci anabolizzanti che l’uomo ha riferito di avere acquistato in Thailandia in assenza di alcuna prescrizione medica, né di alcuna autorizzazione all’importazione nello Stato italiano.

Trattasi di flaconcini e confezioni contenenti compresse di Stanozolol, Nolvadex, Danabol, Primobolan, Tren E, Tesro E, T Prop, Decanan, Equipoise, Deca-Durabolin, Boldenone, Testoviron, Oxavar, Cypionate, Proviron, ovvero farmaci il cui impiego può essere considerato doping. I medicinali sono stati sequestrati e l’uomo denunciato.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui