Volantinaggio per le liste di attesa al Giovanni XXIII e i disservizi del pronto soccorso. Questa mattina Forza Italia, con il consigliere regionale Domenico Damascelli e metropolitano Giuseppe Carrieri, ha organizzato un sit in all’esterno dell’ospedale pediatrico in via Amendola. Al presidio ha preso parte anche una famiglia barese che attendeva da quasi due mesi il ricovero nel reparto di endocrinologia: “Mio figlio, otto anni, è in sovrappeso di 12 chili. Finalmente dopo tante porte chiuse in faccia ci hanno concesso il posto letto”.

Sotto accusa la carenza di personale sanitario, sopratutto nei fine settimana: “Si arriva fino a nove ore di attesa al pronto soccorso si aggiungono episodi frequentissimi di danneggiamenti alle strutture e aggressioni al personale. Nel weekend c’è solo un dottore, la sala d’attesa è totalmente inadeguata”, spiega Carrieri. Che la prossima settimana chiederà la discussione con richiamo urgente dell’ordine del giorno dedicato all’emergenza sanità (presentato il 22 febbraio scorso). “Il sindaco Decaro come massima autorità sanitaria può emettere delle ordinanze per attivare una rete parallela insieme a guardia medica in accordo con i pediatri. Così facendo si ridurrebbe l’accesso delle famiglie all’ospedaletto”.

“Forza Italia dice basta alla malasanità di Emiliano – ha aggiunto Damascelli -. Chiediamo più assunzioni, alcuni macchinari all’avanguardia vengono usati al 20 per cento perché manca il personale qualificato”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here