Stop alla plastica in spiaggia. La Regione Puglia detta nuove regole per evitare che i lidi pugliesi, pubblici e privati, e il mare vengano trasformati in pattumiera.

Dalla prossima stagione estiva sarà vietata, quindi, la somministrazione di cibo e bevande in materiale monouso non compostabile. È quanto stabilirà una ordinanza della Regione Puglia che prevede l’obbligo di rinuncia alla plastica. La decisione è emersa nel corso di un incontro tenutosi in Regione tra i funzionari del settore Demanio, i rappresentanti delle associazioni ambientaliste e quelli dei sindacati dei balneari.

Soddisfatti gli imprenditori: “E’ una vittoria su tutti i fronti per la rinuncia alla plastica monouso nei lidi di Puglia”, afferma Fabrizio Santorsola, presidente Cna Balneatori, sottolineando che “la possibilità di riciclare in maniera sostenibile per l’ambiente, per ridurre l’inquinamento dei nostri mari, è diventata obbligatoria già da quest’anno”. In Puglia tutti gli stabilimenti balneari dovranno rinunciare alla plastica monouso in favore di materiale compostabile e quindi ecocompatibile.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here