Avrebbe generato terrore nei piccoli alunni afferrandoli per i capelli e prendendoli a schiaffi, costringendoli a volte a urinarsi addosso e a subire mortificazioni di vario genere. Per questo il gip di Lecce Simona Panzera ha emesso un’ordinanza di sospensione dal pubblico servizio e allontanamento per un anno a carico di una donna di 50 anni, maestra di sostegno in una scuola primaria di Nardò, accusata di maltrattamenti di persone loro affidate per istruzione, lesioni personali nonché di abuso di mezzi di correzione. (Fonte Ansa)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here