Dopo la sosta notturna al San Paolo Bruno Dias e la sua asinella Salam sono arrivati sul lungomare di San Girolamo e hanno attraversato il quartiere tra lo stupore dei presenti.

Il presidente dell’associazione IX maggio Peppino Milella si è offerto di aiutarlo, ma Bruno è andato avanti per la sua strada non fermandosi neanche alla richiesta di un gruppo di bambini. “Sinceramente ci sono rimasto male – ci racconta – volevamo ospitarlo e offrire qualche aiuto per questo suo lungo pellegrinaggio. Ma non si è voluto fermare”.

Bruno è partito due anni fa da Santiago in Portogallo e sta percorrendo l’Europa per poi arrivare fino a Gerusalemme.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

1 COMMENTO

  1. È molto inquietato con noi baresi ho avuto un confronto con lui ieri ha dichiarato che è stato un giorno intero solo vicino la chiesa e nessuno gli ha chiesto se avesse bisogno di aiuto.. anche io gli ho proposto un posto dove ripararsi per la notte successiva ma ha rifiutato. L ho contrinto a prendersi soldi e cibo perché non voleva niente lui dice che c’é qualcuno che sta peggio di lui…

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here