Non ce l’ha fatta Vincenzo Carlo Di Gennaro, maresciallo vicecomandante della stazione dei carabinieri di Cagnano Varano, di 45 anni, ucciso questa mattina nella piazza centrale del paese da un uomo armato di pistola che dopo essersi avvicinato alla pattuglia dei militari dell’Arma, ha aperto il fuoco ferendo a morte Di Gennaro, deceduto poco dopo durante il trasporto in ospedale.

Secondo prime indiscrezioni, la sparatoria sarebbe avvenuta ad un posto di blocco nella piazza. Una pattuglia dei carabinieri ha fermato per un controllo un’auto con a bordo un pregiudicato. Questi avrebbe sparato con la pistola uccidendo il maresciallo e ferendo un altro militare in modo non grave. Ha poi tentando la fuga ma è stato bloccato.

Anche il ministro Matteo Salvini è intervenuto sull’omicidio:  “Colpito a morte durante il servizio in provincia di Foggia. Una preghiera per Vincenzo, un abbraccio commosso alla sua famiglia, ai suoi colleghi e all’intera Arma dei Carabinieri. Il mio impegno perché l’assassino non esca più di galera e perché le Forze dell’Ordine lavorino sempre più sicure, protette e rispettate”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here