La decisione è stata presa dal cda il 18 aprile scorso e formalizzata durante le feste di San Nicola. L’Amtab ha deciso di mettere in vendita, ma solo ai dipendenti, le bici del bike sharing ritirate o mai usate, rimaste in deposito dopo il fallimento del primo servizio di bici a noleggio della città di Bari.

Fissato anche il costo: 70 euro a pezzo. E per ora i dipendenti ne possono comprare solo una a testa: sono tutte bianche e senza cambio. In attesa dell’avvio del nuovo bike sharing, più volte annunciato ma non ancora entrato in funzione (prevede l’affidamento del servizio ai privati), l’azienda di trasporto urbano ha quindi deciso di liberarsi di questi mezzi, ancora in buono stato. Nulla da dire, se non fosse che la vendita è riservata ai soli dipendenti: le bici sono state invece acquistate con fondi della città di Bari.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here