“No alla campagna elettorale nelle scuole”. A dirlo a gran voce è il sindaco Antonio Decaro, candidato per il centrosinistra alle elezioni del 26 maggio riguardo alla preside Rosangela Colucci che corre al Consiglio comunale per Sud al centro. E che avrebbe distribuito materiale elettorale ai suoi studenti.

“Mi giunge notizia che una dirigente scolastica abbia diffuso nelle aule di una scuola barese (una scuola media ndr) una lettera da consegnare ai genitori degli alunni, corredata da materiale elettorale – dice Decaro –  Sono sconcertato da questo assurdo comportamento. Sono sconcertato da cittadino, da padre e da rappresentante delle istituzioni. La scuola è sacra. Nessuno deve azzardarsi a utilizzarla per scopi diversi dall’educazione dei nostri figli. Lo dice la legge, ma soprattutto lo impone il senso civico. Il fatto che questa candidata faccia parte di una delle liste della mia coalizione non fa che accrescere il mio sconcerto e la mia rabbia. Per quanto mi riguarda per candidati che portano avanti in questo modo la propria campagna elettorale non c’è spazio”.

La replica della preside:

“Sono profondamente dispiaciuta per la strumentalizzazione che viene fatta in queste ore sull’attribuzione alla mia persona di una lettera consegnata alle famiglie dei miei studenti. Preciso che tale iniziativa non è stata in alcun modo concordata, né autorizzata da me. Se qualcuno l’ha messa in atto ha oltraggiato la mia persona e l’istituzione Scuola. Chi mi conosce sa che mai avrei potuto dare il mio assenso una operazione del genere dalla quale prendo nettamente le distanze”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

2 COMMENTI

  1. Ricordiamoci questa frase di Decaro “La scuola è sacra” e ricordiamogliela quando qualche associazione vorrà fare la sua propaganda ideologica ai ragazzi nelle scuole camuffandola con percorsi educativi a bullismo, discriminazione di genere o altro. L’educazione è competenza unica degli insegnanti.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here