La ventiduesima edizione del Festival Maggio all’Infanzia, diretto da Teresa Ludovico, ha coinvolto circa 500 alunni delle scuole primarie e secondarie e famiglie per colorare il centro città con un dragone lungo 100 metri realizzato dai ragazzi. Una festa in corteo nel centro di Bari in via Sparano e piazza del Ferrarese.

“Oltre 86 appuntamenti in programma e spettacoli che cercano di contattare un’infanzia in movimento che non si accontentano dell’idea dell’infanzia”, spiega Teresa Ludovico.  In questi anni Maggio all’Infanzia ha fatto tappa in 20 comuni. Il festival è finanziato da Regione Puglia (patto per la Puglia 2014-2020 – Area di intervento – IV – Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali) e sostenuto dai Comuni di Bari, Monopoli e Conversano. Il festival Maggio all’Infanzia con il progetto “Puglia che spettacolo”, nell’ambito di Puglia 365 (fondo FESR Asse VI, Azione 6.8 POR Puglia FESR-FSE 2014/2020) promuove anche il territorio attraverso il teatro e i laboratori. A Monopoli sono in programma le visite nella città a cura di InfoPoint Monopoli e Sistema Museo, in particolare per operatori, giornalisti e opinion leader.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here