Approvata all’unanimità dal Consiglio regionale della Puglia la legge che taglia i vitalizi agli ex consiglieri regionali e che consentirà un risparmio annuo di circa 2,2 milioni. Attualmente gli ex consiglieri che percepiscono vitalizio sono 207, ai quali si aggiungono una trentina di pensioni di reversibilità, per un totale di circa 14 milioni. La legge prevede che le somme risparmiate andranno a costituire un fondo di accantonamento per eventuali ricorsi.
“Stiamo applicando in maniera rigorosa l’accordo fatto tra lo Stato e le Regioni. È un ricalcolo dei vitalizi in essere attraverso il meccanismo di un contributivo corretto”, ha spiegato il presidente del Consiglio regionale, Mario Loizzo.
“Ovviamente bisognerà capire – ha aggiunto – se i singoli ex consiglieri aventi diritto, riterranno congrua questa rideterminazione oppure riterranno di fare ricorso come avvenuto con gli ex parlamentari. Per questo abbiamo previsto un fondo per tenerci al riparo da eventuali ricorsi o soccombenze”. (Ansa)

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here