Prevenire il fenomeno del borseggio a tutela di turisti stranieri e avventori baresi che scelgono la spiaggia di Pane e Pomodoro, sul lungomare di Bari. E’ stato riattivato per il quarto anno consecutivo il servizio gratuito Multiservizi di custodia degli oggetti personali: dalle 7 alle 20, ogni giorno, un chiosco a poca distanza dal varco principale garantisce la tutela di documenti, chiavi, smartphone in 18 armadietti presidiati. In questo modo i bagnanti possono allontanarsi dal proprio telo senza preoccuparsi dei furti periodici che si sono verificati anche la scorsa estate.

In ordine cronologico, sono stati tre gli episodi “simbolo” che hanno rovinato la giornata di mare e relax. Il primo settembre 2018 un turista tedesco che era giunto in bicicletta dalla Germania è stato depredato del cellulare e delle chiavi.

Ancora, lo scorso 5 agosto, la stessa sorte è toccata a una coppia di Montecarlo rimasti senza soldi, carte di credito, telefonini, documenti e anche l’automobile. Anche una coppia francese, il 27 giugno 2018, ha subito il furto di 200 euro e carte di credito. Ogni giorno sono circa 60 gli utenti che scelgono quotidianamente il servizio della Multiservizi.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here