La protesta è stata pubblicata sui social network, col passaparola digitale. Poi l’attenzione dei media, come riporta il Quotidiano di Puglia: “Un autista di pullman dei trasporti pubblici non si sarebbe fermato dopo aver notato che in attesa c’era una famiglia africana. Il conducente avrebbe rallentato per poi accelerare  senza dare possibilità di salita”, la denuncia di alcuni cittadini sui social.

Da qui il sospetto di un comportamento razzista da parte del conducente: la mamma con il piccolo in braccio, il papà con i biglietti già in mano sotto il sole cocente. Secondo il racconto, l’autista “ha prima accennato la fermata. Un istante prima di arrestare la propria corsa per dare la possibilità alla famiglia di salire sull’autobus, ha premuto sull’acceleratore ed è andato via”.

Sull’episodio sono in corso accertamenti da parte dell’azienda per verificare la veridicità delle denunce.

(Immagine di repertorio)

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here