Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Teatro e danza aerea per i prossimi appuntamenti – ad ingresso gratuito – di Festa del Mare – Bari 2019 promossa dalla Regione Puglia in collaborazione con Pugliapromozione, organizzata dal Teatro Pubblico Pugliese con la supervisione artistica del Comune di Bari. Domenica 11 agosto ore 20.30 piazza dei Mille a Santo Spirito è in programma lo spettacolo teatrale Bariland con Gianni Colajemma. Tratta dall’opera teatrale di Vito Maurogiovanni “Chidde dì du 188″. Uno spaccato storico della città di Bari negli anni ‘30/‘40. L’attesa del popolo di Bari del passaggio del famoso transatlantico REX. Con Gianni Colajemma, Lucia Coppola e Maria Schino. Un amarcord di una Bari che non c’è più.

Lunedì 12 agosto ore 19.00 Waterfront San Girolamo danza aerea con lo spettacolo Prime visioni – I suoni dal mare, ideazione e direzione Elisa Barucchieri, direzione tecnica Alessandro Catacchio, assistenti alla direzione Teri Demma e Germana Raimondo, cura dei testi Selene Favuzz con ospiti speciali: Circ’Opificio di Marika Riggio e Josh Rizzuto e Vertical Studio di Giovanna Nargiso con ResExtensa Dance Company. Colonne sonore famose e visioni in danza a terra, in aria, in acqua al tramonto. Come sfondo, il sole che tramonta, colonne sonore e parole da film che hanno narrato del mare, danza spettacolare a terra, in aria, in acqua, per uno spettacolo suggestivo e unico, perfetto per una sera di mezza estate. Un momento di musica, immagini, meraviglia, con i profumi e i sapori del mare.

Prosegue fino al 18 agosto, dalle ore 19 alle 2 di notte, il Fortino Sant’Antonio ospita invece la 2^ edizione di “Bari Vinyl Connection”, mercato del vinile e dj set quotidiani a cura di Summit Club Bari, con il coordinamento del gruppo Assioma. Per la serata inaugurale in consolle Tuppi, Papaceccio & Meelone – “From Here To Eternity”. Sempre al Fortino, sino domani 11 agosto, dalle ore 19 a mezzanotte, spazio ai libri e alla lettura con “Sailing Books – Rotte letterarie” a cura di Spine: alcune tra le librerie indipendenti più attive della città presentano al pubblico un’accurata bibliografia ragionata attorno al tema del mare. Il mare che ha da sempre ispirato scrittori, poeti e illustratori. Un modo nuovo per conoscere i libri, i librai e il loro lavoro di presidio culturale. La giornata di apertura è affidata a Spine e Millelibri.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui