Cabtutela.it
acipocket.it

Centomila Nastrini dorati e decine di monumenti illuminati: così la Federazione delle associazioni di genitori (Fiagop) celebrerà in Italia il settembre dedicato ai tumori pediatrici.

La campagna «Accendi d’Oro, Accendi la Speranza», ha preso il via ieri e durerà fino al 29 settembre, prevede diverse iniziative per sensibilizzare sul tema e viaggerà sui social con gli hashtag #accendidoro #GoGold. Nel mondo, ogni tre minuti a un bambino viene diagnosticato il cancro, mentre in Italia sono circa 2.200 le nuove diagnosi ogni anno. Leucemie, sarcomi e tumori cerebrali sono le neoplasie che si presentano più di frequente nei più piccoli ma ognuno di questi ha molti tipi e sottotipi diversi, in alcuni casi rarissimi, tanto da superare, complessivamente, i 60. Mancano però farmaci specifici messi a punto per i più piccoli, tanto che almeno il 50% di quelli utilizzati non è autorizzato per l’uso pediatrico, ma usato off label. Vi sono inoltre molte questioni pratiche, economiche e logistiche che investono come uno tsunami le famiglie e sulle quali Fiagop torna ad accenderèe l’attenzione. «Se vogliamo soddisfare le esigenze di cura di bambini e adolescenti – commenta Angelo Ricci, presidente Fiagop – l’alleanza terapeutica tra genitori e clinici deve trovare un riscontro nell’industria farmaceutica. E la politica deve impegnarsi seriamente a fare la sua parte, mettendo il problema tra le priorità in agenda».

Dalla Lanterna di Genova al Colosseo, dalla facciata di Palazzo Mezzabarba a Pavia alla Fontana di piazza Moro a Bari, decine di monumenti saranno illuminati durante la settimana appena iniziata, mentre in molti reparti di ospedali e piazze verranno distribuiti i Nastrini dorati sottoforma di piccolo tatuaggio (www.accendidoro.it). Testimonial della campagna sono quest’anno i campioni sportivi Elisa Di Francisca (Coni) Giacomo Perini (Cip) e Riccardo Bagaini(Fispes).


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui