Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

Un uomo di 38 anni, agente penitenziario in servizio in Puglia, è stato arrestato e messo ai domiciliari dai carabinieri con l’accusa di atti persecutori nei confronti della ex moglie che nei giorni scorsi ha minacciato di morte: “Se ti vedo con qualcun altro ti faccio fuori. Prima o poi te le faccio pagare tutte”. La notizia è pubblicata sul Quotidiano di Puglia. Nell’articolo si precisa che l’arresto è avvenuto a 24 ore dalla denuncia della donna.
Dagli atti, evidenzia il giornale, emerge che l’indagato, in quanto agente della polizia penitenziaria attualmente in servizio, abbia la materiale e costante disponibilità di una pistola che in passato risulta avere usato per minacciare il fratello della persona offesa. Secondo quanto riferito dal giornale, l’agente è già imputato in due processi, con l’accusa di atti persecutori sempre nei confronti della ex moglie vittima di minacce e pedinamenti da parte dell’uomo. (Ansa)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui