Il Comune di Bari ha definito nei giorni scorsi il progetto esecutivo di dettaglio della rotatoria che verrà realizzata tra le vie Del Turco, Pasolini e Minervino, a Palese (zona 167). Si tratta di un punto nevralgico per cui i residenti hanno chiesto a più riprese un intervento a tutela dei pedoni che attraversano l’area, in particolare i bambini che frequentano i due istituti scolastici presenti, la scuola d’infanzia “Collodi” e quella elementare “Marco Polo”.

La sistemazione dell’area sarà completata dalla riqualificazione dell’ampia area di parcheggio, che oggi è costituita da una semplice superficie d’asfalto priva di segnaletica, utilizzata in modo disordinato dalle famiglie degli alunni durante l’orario delle attività scolastiche e dai residenti degli esercizi commerciale nell’intera giornata. Pertanto saranno realizzati 35 posti auto e 3 posti per persone con disabilità e larghi marciapiedi con alloggiamenti per la piantumazione di circa 50 alberi, oltre ai bulb out nelle intersezioni con gli scivoli per il passaggio delle persone in carrozzina.

L’intervento si spingerà fino alla parte terminale di via Del Turco, dove confluisce in corso Vittorio Emanuele, interessando anche il tratto fino all’incrocio con via Torre di Brengola per risolvere un altro problema di marciapiedi correlato alla realizzazione di un complesso residenziale realizzato di recente.

Sarà anche eseguita una zona per la sosta degli autobus attigua alla recinzione della scuola Collodi, lungo via Del Turco, in corrispondenza della nuova rotatoria, cosicché i bambini non debbano attraversare la strada per raggiungere i bus. Inoltre, saranno effettuati nuovi attraversamenti pedonali protetti, con un’isola “salvagente” centrale in corrispondenza della rotatoria che permetterà di attraversare la strada e sostare in un’area protetta prima di completare l’attraversamento della strada.

“Si tratta di un intervento già appaltato nell’ambito degli accordi quadro per le manutenzioni straordinarie di strade e marciapiedi cittadini da 5 milioni di euro per Municipio in corso di esecuzione – l’assessore ai Lavori pubblici commenta Giuseppe Galasso -. Il cantiere partirà nelle prossime settimane in quanto l’impresa ha già sottoscritto il contratto e, di conseguenza, è già pronta a partire. I lavori consentiranno anche di modificare le manovre di svolta: oggi chi arriva da via Minervino in corrispondenza della scuola Marco Polo ha l’obbligo di svolta a destra percorrendo un lungo percorso esterno o effettuando manovre sconsiderate, mentre con la nuova sistemazione si potrà effettuare la svolta a sinistra passando attraverso una viabilità su cui sono stati ricavati numerosi posti auto a servizio della scuola, dei residenti e delle attività commerciali arretrando leggermente un piccolo tratto ad angolo della recinzione del plesso scolastico, cosa che permetterà di ridurre il percorso degli automobilisti e i tempi di percorrenza.

Inoltre la cantierizzazione dell’opera, per il cui completamento saranno necessari almeno circa quattro mesi, non comprometterà la fruizione dell’area in quanto sarà realizzata per step e l’intera zona, al termine del cantiere, diventerà non solo più funzionale e ordinata ma anche sensibilmente più verde, a riprova del fatto che stiamo prestando attenzione sia alla sicurezza dei cittadini, sia agli aspetti più legati all’ambiente e alla diffusione del verde.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it