Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Informazione e prevenzione, attraverso screening gratuiti per le strade. Sono stati presentati i risultati del primo progetto “Accesso Rapido” finanziato per la prima volta dall’Assessorato al Welfare. Nei 19 incontri realizzati sono stati somministrati 186 test.

Dall’ultimo bollettino diramato dall’Osservatorio Epidemiologico Regionale si evince che nel 2018, l’88,9% dei casi ha contratto l’infezione attraverso la via sessuale e che il maggior numero di nuove diagnosi di HIV nella popolazione si conferma in MSM (maschi che hanno rapporti sessuali con maschi). Inoltre resta elevata la quota di soggetti con presentazione tardiva alla diagnosi di infezione da HIV (52,9% Late presenters e 34,4% Advanced HIV Disease).

“Le strutture del Welfare cittadino – ha commentato comunale l’assessore Francesca Bottalico – accolgono e ascoltano chi ne ha bisogno, con operatori e unità di strada. Un viaggio tra i ragazzi e le ragazze e gli adulti a rischio, per promuovere la cultura della prevenzione”. Il primo dicembre l’assessorato al Welfare con l’associazione Cama Lila, l’ambulatorio di counselling e screening HIV Bari lancerà una campagna di informazione cittadina con incontri in ogni municipio.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui