Cabtutela.it
acipocket.it

Una luce bianca per sensibilizzare sulla lotta contro il tumore al polmone. È questa l’iniziativa promossa dall’associazione Alcase Italia e che coinvolgerà, per tutto novembre, diverse città. Tra queste, Roma, Napoli, Genova, Bologna, Firenze, Bari, Venezia, Parma, Modena, Perugia, Livorno, Siracusa, Pescara, Trento, Forlì e Vicenza.

Nel 2003 proprio il mese di novembre è stato proclamato a livello internazionale «Mese della consapevolezza del tumore al polmone». Alcase ha deciso di chiamare la campagna italiana «Illumina novembre». Le città vengono illuminate o decorate con luci, nastri, fiocchi o palloncini, per uno o più giorni, per una settimana o per l’intero mese. Alle amministrazioni comunali viene chiesto di illuminare un monumento, la facciata di un palazzo o una fontana.

«È l’occasione utile per catturare l’attenzione dell’opinione pubblica nei confronti di una patologia che rimane ancora oggi ancorata al ‘marchio negativo del fumatorè e a quello, altrettanto negativo, ‘dell’incurabilità’ – spiega Gianfranco Buccheri, direttore scientifico di Alcase Italia – Oggi non è più così: sono numerosi i giovani e le donne, spesso non fumatori o ex-fumatori, che si ammalano. E i recenti progressi della biologia molecolare in campo tumorale, unitamente all’introduzione degli immunoterapici, hanno determinato nuove possibilità di cura o di controllo a lungo termine della malattia. Oggi, i malati, che convivono con un cancro ormai ‘cronicizzatò, godono della stessa qualità di vita che avevano prima di ammalarsi, continuando a svolgere le stesse attività di prima».


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui