Aggressione nel tribunale di Bari: un detenuto straniero di 32 anni con fine pena 2021, proveniente dal carcere di Lecce, ha aggredito alcuni poliziotti penitenziari che lo avevano scortato al palazzo di giustizia per un’udienza. Sei agenti sono finiti in ospedale: quattro di loro hanno avuto 7 giorni di prognosi, 10 giorni  gli altri due. A denunciare l’accaduto è la Federazione sindacale COSP – Coordinamento sindacale penitenziario.

“Il detenuto ha aggredito i poliziotti penitenziari che lo avevano scortato da Lecce e quelli presenti in tribunale per altri servizi di scorta e accorsi in loro aiuto – si legge in una nota del segretario generale nazionale, Domenico Mastrulli – La situazione delle 196 prigioni d’Italia, il sovraffollamento storico a quota 62mila detenuti, non è più una cosa tollerabile. Siamo poliziotti, non carne da macello per galeotti”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here