Un barese segretario nazionale dell’Aiga, Associazione italiana giovani avvocati. L’avvocato Francesco Paolo Perchinunno, 38 anni, è stato eletto dal Consiglio direttivo dell’associazione composto da 500 avvocati in rappresentanza degli oltre 10mila professionisti italiani iscritti all’Associazione.

La votazione si è tenuta nei giorni scorsi nella autorevole cornice della Aula Avvocati della Corte di Cassazione.

Erano 10 anni che un componente della sezione di Bari non ricopriva un incarico così prestigioso. Perchinunno affiancherà il neo presidente, avvocato Antonio De Angelis della sezione di Terni.

«Un riconoscimento importante che mi sento di condividere con tutti i colleghi della sezione di Bari – dichiara l’avvocato Perchinunno, già componente della Giunta nazionale nel corso del precedente mandato -. Siamo già a lavoro per portare all’attenzione del Governo quelle che consideriamo delle priorità per i Giovani Avvocati. Una seria riforma del sistema di accesso alla professione e del percorso di studi di Giurisprudenza. Una politica fiscale di vantaggio per i giovani professionisti ed una seria regolamentazione delle specializzazioni al fine di favorire nuovi spazi di mercato. In ultimo da barese terremo il faro acceso sull’annosa questione dell’Edilizia Giudiziaria chiederemo al Ministro impegni concreti per risolvere definitivamente il problema dell’edilizia giudiziaria barese».

Il lavoro della sezione barese è stato premiato con ulteriori importanti riconoscimenti: l’avvocato Antonio Guido è il nuovo responsabile del dipartimento Specializzazioni, mentre l’avvocato Luigi Grosso è componente del dipartimento Rapporti con il Parlamento.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here