Cabtutela.it
acipocket.it

Il Comune di Bari e la Regione Puglia hanno rinnovato il bando per il contributo alloggiativo 2019 (competenze 2018) dedicato alle famiglie che hanno difficoltà nel pagare l’affitto. Le domande dovranno essere presentate entro il 13 dicembre a questo link: CONTRIBUTO ALLOGGIATIVO 2019

Il bando è rivolto a circa 3mila famiglie che non rientrano nella graduatoria utile all’assegnazione dell’alloggio popolare ma che non riescono ad affrontare serenamente le spese di locazione mensili. Quest’anno, a fronte di un fabbisogno complessivo di circa 6.600.000 euro stimato sulla base delle proiezioni statistiche relative ai precedenti bandi, la somma complessiva messa a disposizione dalla Regione Puglia è pari a circa 4.800.000 euro. A ciò si aggiunge la partecipazione finanziaria del Comune di Bari, già disposta dalla giunta, che assicura una rilevante quota di premialità aggiuntiva di circa euro 500.000.

Alcuni dei requisiti per compilare la domanda: cittadinanza italiana, residenza a Bari nel 2018, avere un contratto di locazione nel 2018, non avere parentela con l’affittuario e rientrare in due fasce di reddito non superiore a 13mila e non superiore a 15mila euro.

“L’impegno dell’amministrazione comunale è quello di sostenere tutte le forme dell’abitare e le politiche che assicurino ai cittadini il diritto alla casa – spiega Vito Lacoppola, assessore all’Edilizia residenziale pubblica -. Il contributo all’affitto, così come quello per la morosità incolpevole, è uno strumento che permette di sostenere quelle famiglie che si trovano ad affrontare un momento di difficoltà per la perdita del lavoro o per una contingenza straordinaria”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui