Cabtutela.it

Questa mattina l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli ha effettuato un sopralluogo sul cantiere dei lavori per la realizzazione del playground sotto il ponte Adriatico, suddiviso in due aree destinate a skatepark e al gioco del basket.

Sono cominciati, infatti, gli interventi per l’esecuzione della platea di fondazione delle future rampe dello skatepark, costituita da una colata di cemento.

“Come abbiamo già detto in altre occasioni – ha commentato Pietro Petruzzelli – non abbiamo voluto allestire uno skatepark utilizzando moduli prefabbricati ma abbiamo preferito costruire delle rampe disegnando curve, pendenze e percorsi in loco in modo da sfruttare al meglio lo spazio esistente sotto il ponte Adriatico”.

Al termine del cantiere, il cui costo complessivo ammonta a 170mila euro, sarà realizzato uno skatepark di genere “street” per l’attività amatoriale con rampe in elevazione (bank ramp, bank con sub box, fun box, quarter pipe, microquarter e minirampe) munite di ringhiere, guide di protezione sugli spigoli e rinforzi delle strutture in acciaio zincato, a garanzia di configurazioni il più possibile performanti per quanti amano questa disciplina.

La restante parte del playground ospiterà due mezzi campi da basket per il “3 contro 3” i cui due canestri, posizionati spalla a spalla, vengono collegati ai piloni del ponte.

L’intervento sarà completato da una recinzione di protezione e da panchine per la sosta.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui