Cabtutela.it

La giunta comunale di Bari, preso atto del dispositivo della Città Metropolitana che disciplina la ripartizione dei fondi a valere sul Patto della Città Metropolitana di Bari per il trasporto pubblico urbano ed extraurbano, ha approvato il Protocollo di intesa per il trasferimento dei fondi all’ente municipale.

Al Comune di Bari sono stati assegnati nuovi 12.145.981,47 per la fornitura di autobus con caratteristiche urbane. Con questi fondi, in base all’esperienza maturata nelle altre procedure simili, si potranno acquistare circa 45 nuovi autobus.

Nel frattempo è stata espletata la gara per l’acquisto di altri 23 nuovi autobus, grazie al contributo della Regione Puglia pari a 8 milioni di euro, che andranno ad incrementare il parco mezzi dell’azienda di trasporto pubblico urbano di Bari Amtab.

L’obiettivo è mettere in circolazione i nuovi 23 autobus per la stagione estiva. Contemporaneamente si potrà avviare la nuova gara per l’acquisto degli ulteriori veicoli.

Si ricorda che la gara appena espletata ha richiesto la produzione di mezzi ibridi, a due assi con propulsore alimentato a gasolio, classe di emissione Euro 6d. La definizione di “veicolo ibrido” identifica una concezione progettuale di veicolo la cui coppia motrice è generata, direttamente o indirettamente, sia da un motore elettrico integrato con un sistema di accumulo ricaricabile (es. batterie, super capacitori) sia da un sistema alimentato con un combustibile esterno (es. motori endotermici ad accensione spontanea o comandata, celle a combustibile, etc.).

Ad oggi, con i nuovi 23 mezzi in arrivo, sono più di cento i nuovi autobus in dotazione di Amtab, ai quali si aggiungeranno i 45 che acquisteremo a breve, sarà possibile coprire interamente la flotta in circolazione ogni giorno.

“Gli uffici sono riusciti a terminare in tempo le procedure in modo che già per la primavera avremo  il fornitore aggiudicatario e speriamo entro l’estate prossima i nuovi autobus – spiega il sindaco Antonio Decaro -. Questi mezzi vanno ad aggiungersi a quelli nuovi che sono arrivati negli ultimi quattro anni e, con i prossimi che riusciremo ad acquistare con i fondi del Patto della Città metropolitana, copriremo l’intero fabbisogno giornaliero rispetto alla circolazione prevista dalle linee di trasporto pubblico urbano, che conta su 138 mezzi. In questo modo avremo solo autobus nuovi in dotazione agli autisti, che potranno contare su veicoli efficienti, dotati di sistema di videosorveglianza, tornelli per l’ingresso controllato e dispositivi per l’utilizzo da parte di tutti gli utenti del servizio. Con la nuova programmazione regionale, lavoreremo per aumentare la quantità di chilometri assegnati al Comune di Bari in modo da incrementare anche le corse, rivederne i tempi di attesa e cominciare a lavorare su nuove linee dedicate ai nuovi parcheggi di scambio in fase di progettazione”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui