Cabtutela.it
acipocket.it

Gli assessori comunali alle Politiche educative e giovanili, Paola Romano e ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso, hanno effettuato un sopralluogo all’interno della scuola dell’infanzia Ferrannini di Carbonara, accompagnati dal presidente del Municipio IV Grazia Albergo e dal consigliere comunale Nicola Acquaviva. Scopo della visita, la verifica della progettualità per la sostituzione degli infissi interni ed esterni dell’edificio che, a causa della particolare obsolescenza, comportano ad oggi dispersione termica. Durante il sopralluogo, i rappresentanti dell’amministrazione comunale hanno colto l’occasione per discutere di alcune delle migliorie da attuale per la fruibilità degli spazi esterni della scuola: tra questi, un cortile ancora inutilizzato a causa della presenza di un dislivello con asfalto in cattivo stato manutentivo, a cui si aggiunge la presenza di un muretto perimetrale con finitura superficiale ruvida – con intonaco “bucciato” – e di rialzi in cemento che, di fatto, costituiscono una potenziale insidia per i bambini. Un’ulteriore criticità è rappresentata dall’assenza del marciapiede in corrispondenza del cancello di ingresso dell’asilo, la cui realizzazione deve necessariamente essere coordinata con la sistemazione del cortile, poiché condizionata dal deflusso delle acque piovane sull’intera area. “Abbiamo concordato con i tecnici la necessità di aggiornare la progettazione eseguita e di approfondire, anche con il coinvolgimento di altre ripartizioni, la proprietà delle aree esterne, comunque da sempre in uso esclusivo dell’asilo” – è il commento dell’assessore Galasso, che prosegue – “In merito a queste aree, infatti, sono necessari approfondimenti per stabilire le effettive correlazioni con il condominio, in modo da poterne effettuare una riqualificazione complessiva ipotizzando una nuova pavimentazione complanare idonea per i bambini, la possibile installazione di attrezzature ludiche ed eventuali piantumazioni che rendano più vivibile e gradevole questo spazio pubblico”.

Interventi per i quali si approfitta volentieri del periodo di assenza dei bambini, come precisato da Paola Romano: “Nei prossimi giorni proseguiremo con i sopralluoghi e gli interventi per utilizzare in modo utile questo periodo imprevisto di pausa scolastica”.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui