Cabtutela.it
acipocket.it
MangAmi

“Tutta Italia sarà zona protetta”. Tutti gli spostamenti sono vietati se non per comprovate necessità, in tutta Italia come fino a oggi in Lombardia e nelle 14 province. Lo ha annunciato il premier Conte in una conferenza stampa a Palazzo Chigi. Da domani mattina, chiunque dovrà spostarsi da un Comune all’altro dovrà avere una giustificazione e presentare una autocertificazione per il controllo.

«Abbiamo adottato una nuova decisione come governo, siamo ben consapevoli di quanto sia difficile cambiare tutte le nostre abitudini. Capisco le famiglie, i giovani, sono abitudini che ragionevolmente con il tempo alla luce delle nostre raccomandazioni potranno esser modificate, ma tempo non c’è n’è. C’è una crescita importante dei contagi e delle persone decedute». Lo dice il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

«Sto per firmare un provvedimento che possiamo sintetizzare con l’espressione »io resto a casa«. Ci sarà l’Italia come zona protetta». «Ci sarà un divieto di assembramenti» in tutta Italia.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

2 COMMENTI

  1. Cioè ma fatemi capire: se io da oggi volessi andare al paese vicino al mio che sta a un chilometro di distanza come faccio tutti i giorni, devo presentare un’autocertificazione con dei buoni motivi?

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui