Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

Le boutique Plas, che ha una delle cinque sedi a Bari in via Abate Gimma, ha informato i propri clienti che “uno dei propri collaboratori, presumibilmente in seguito ad un breve viaggio di lavoro effettuato il mese scorso in Lombardia, ha contratto il coronavirus”. L’annuncio è stato diffuso sui social network in ottemperanza al decreto “Io resto a casa” per limitare la diffusione del covid-19. Il dipendente sarebbe di Noci e rientra tra i sei contagiati comunicati ieri.

“È importante precisare – aggiunge Plas – che lo stesso collaboratore non ha ruolo operativo all’interno delle boutique, quindi, non è mai entrato in contatto con i clienti direttamente. Appena avvertiti i primi sintomi ha immediatamente seguito il protocollo previsto dal Ministero della Sanità, così come tutti noi stiamo seguendo in maniera rigorosa l’iter previsto. Siamo molto dispiaciuti dell’accaduto. A margine della situazione in essere, abbiamo deciso la chiusura di tutte le sedi, quindi Bari, Gravina di Puglia, Fasano, Noci e Gioia del Colle, fino a data da destinarsi. Ritorneremo, ma nel frattempo è bene limitare il contagio per tutti”.

Foto social Plas


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

  1. Vogliamo chiudere i porti ?si o no ?vergogna per quello che è successo ieri al porto per la nave che fa la spola con l’Albania…Emiliano dove sei?salvaguardare l’economia certo ma chi lo farà i morti?

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui