aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

La stretta per l’emergenza coronavirus sembra non aver convinto tutti i cittadini baresi. Ieri, il sindaco Antonio Decaro, ha sottolineato la necessità di trovare “senso di responsabilità” e ha annunciato l’ipotesi per “la chiusura dei campetti sportivi cittadini in modo da evitare assembramenti e possibili contagi”. E da questa mattina, per non attuare ulteriori decisioni drastiche, il Comune ha attivato un veicolo della polizia locale per diffondere il messaggio con un impianto audio tra le strade e i luoghi di ritrovo del capoluogo pugliese. Soprattutto i parchi e i giardini come piazza Garibaldi, l’area verde sotto la chiesa russa, i playgroud inaugurati di recente. “Restate a casa”, è il monito per i dissidenti.

Infatti il divieto di “assembramenti” e quindi anche di organizzare partite di calcio tra amici è stato più volte ignorato a Bari. Nei campetti della Muraglia è stato necessario l’intervento degli agenti della polizia locale che hanno chiesto ai ragazzi di lasciare il campo, ma non sono stati ascoltati. I ragazzi hanno continuato a giocare senza preoccuparsi (video in basso).


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui