Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

A Bari si innalza se possibile il livello d’attenzione per l’emergenza coronavirus. Il sindaco Antonio Decaro nel corso di una lunga diretta facebook ha sciolinato un serie di numeri e informazioni per i cittadini.

Nell’ultimo aggiornamento, 18 marzo ore 20, il numero dei contagi da Covid-19 nel capoluogo pugliese è salito a quota 13. E in città ci sono 200 persone in quarantena fiduciaria.

Sul tema del rispetto delle decreto ‘Io resto a casa’, Decaro chiede di “inasprire le multe per chi resta in giro senza motivo. Il fenomeno si sta allargando”. Sono ormai virali le dirette sui social del sindaco che per ben due volte ha fatto un vero e proprio blitz a parco 2 Giungo e Pane e pomodoro per allontanare i baresi indisciplinati.

Sul piano del monitoraggio delle forze dell’ordine, a Bari sono state identificati in 1209 e 52 denunce per le persone che sono uscite di casa senza giusta motivazione. La multa proposta da Decaro in questi casi è di 2mila euro. “Sono in valutazioni delle restrizione per il tempo per l’attività fisica – aggiunge Decaro -. Restate a casa. Rischiamo che i posti letto media a disposizione possa diventare insufficiente come sta accadendo in altre parti di Italia”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

  1. Si 2000, già nn si lavora… Metti più controlli xche in giro io nn vedo nessun posto di blocco…. Sempre a fare soldi pensi

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui