Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Sono due i casi confermati di infezione da coronavirus registrati sino ad ora nel territorio di Castellana Grotte. Si tratta di un operatore sanitario di una clinica barese ed un dipendente del Comune di Castellana Grotte. Entrambi stanno bene e sono posti in isolamento fiduciario.

Allo stato attuale non risultano altri dipendenti del Comune affetti da sintomi riconducibili al coronavirus. Inoltre non sono state effettuate trasferte in Lombardia da parte del dipendente vittima di contagio, da parenti dello stesso o dal sindaco, negli ultimi trenta giorni.

Il sindaco Francesco De Ruvo è rimasto in  contatto n con le autorità sanitarie per coadiuvare le operazioni di accertamento degli ultimi contatti personali del dipendente comunale. Sono stati attenzionati tutti i contatti stretti dall’8 all’11 marzo 2020. Dal 12 marzo il dipendente non ha più svolto servizio lavorativo presso l’ente. I soli soggetti posti nella lista consegnata rimarranno in isolamento sino alla data che sarà notificata dal dipartimento di prevenzione dell’ASL Bari. Nella lista, in accordo con le autorità sanitarie, sono stati inseriti solo alcuni dipendenti dell’ente che erano in servizio a stretto contatto.

A seguito di quanto accaduto il sindaco di Castellana Grotte Francesco De Ruvo, dopo un colloquio telefonico con il Prefetto di Bari, ha disposto la chiusura immediata degli uffici comunali già da ieri ed è prevista la santificazione dell’intero Palazzo Comunale oggi. Al momento è attivo attivo il solo Comando della Polizia Locale come presidio di Protezione Civile. I cittadini possono continuare a contattare il COC e la Polizia Locale al numero 080/4965014 per ragioni legate alla pubblica sicurezza e per l’accesso ai servizi offerti dal Centro Operativo Comunale della Protezione Civile e destinati a soggetti soli, immunodepressi o posti in quarantena (beni di prima necessità a domicilio, servizio di accompagnamento animali domestici).

Nel frattempo la Polizia Locale sta continuando il lavoro di controllo su strada, presso le attività commerciali e presso i domicili dei soggetti posti in quarantena.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui