Cabtutela.it
acipocket.it

“Natale con i tuoi, Pasqua con i tuoi”. L’emergenza coronavirus ha cambiato il senso di uno dei detti popolari più celebri che indica da sempre le festività di Pasqua e pasquetta come un’occasione di svago all’aria aperta.

Per questo il presidente Amgas Vanni Marzulli, insieme ad altri cittadini baresi, ha deciso di creare un evento comunitario per condividere in modo alternativo il pranzo del 13 aprile dalle 12 in poi. Ecco le semplici regole: vestirsi di bianco, apparecchiare o imbandire la tavola il più possibile in bianco, realizzare un centrotavola rigorosamente “tradizionale e homemade”. Le regole alternative: non invitate assolutamente amici, parenti e vicini di casa ai vostri pranzi, rispettiamo la quarantena e restiamo a casa. Attenti ai barbecue, fateli solo dove siano consentiti evitando sgradite conseguenze sui balconi.

“Come faccio a non partecipare? – raccontano sui social – Le regole facili facili e poi non vi chiediamo di fare nessun trasloco per essere dei nostri. Organizziamoci e mettiamoci tutti insieme a tavola”. Per aderire inviare una mai a vivosocialparty@gmail.com

 

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui