Cabtutela.it

Nel pomeriggio di ieri, a Modugno, i militari della Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri hanno arrestato in fragranza di reato D.C.M. 22enne, del luogo, noto alle Forze dell’Ordine.

Nella mattinata, è giunta una segnalazione al “112” per un continuo andirivieni di giovani da un’abitazione del centro cittadino. I militari hanno avviato subito delle verifiche da cui ne è scaturito un controllo ad un 29enne che si allontanava dal citato appartamento. Quest’ultimo è stato trovato in possesso di una dose di quasi due grammi di marijuana e, pertanto, è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore di stupefacenti.

Tale situazione ha insospettito i carabinieri che hanno deciso di approfondire le investigazioni presso quell’appartamento. L’attività di controllo ha consentito di trovare una coppia di ragazzi dediti all’attività di spaccio. I due avevano nella disponibilità 15 dosi pronte di marijuana e due bilancini di precisione.

Su disposizione dell’A.G. competente, il giovane 22enne, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria residenza, mentre la ragazza 19enne, è stata denunciata in stato di libertà. Nell’ambito delle attività di contrasto dello spaccio di stupefacenti su Modugno, qualche giorno fa i carabinieri hanno sequestrato ulteriori 43 grammi della stessa sostanza, occultati in una cavità di un albero d’ulivo, ubicato in una stradina di campagna, vicinissima al centro abitato.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui