Cabtutela.it

In Corso Vittorio Emanuele, i poliziotti della Volante di zona, sono intervenuti in un’abitazione di una famiglia che, nel rientrare in casa, uditi alcuni rumori dall’interno, hanno temuto ci fossero estranei in casa e chiamato il numero d’emergenza.

Gli agenti, giunti immediatamente sul posto, hanno fatto cautamente ingresso nell’appartamento e durante la silenziosa perlustrazione hanno sorpreso all’interno del bagno una donna intenta a trafugare gli oggetti personali dei proprietari.

La donna, Oana Alexandra Tivadar, romena classe ’91, un’abitudinaria del furto, già condannata per tantissimi reati specifici contro il patrimonio, aveva già accumulato un bel numero di oggetti di valore nell’appartamento è stata pertanto arrestata per furto aggravato in abitazione e portata nel carcere femminile di Trani.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui