Cabtutela.it

Controlli a tappeto nei confronti degli operatori del mercato ortofrutticoli coperto “Don Bosco”, situato all’interno dei locali dell’ex Manifattura Tabacchi di Bari.

Nell’ambito dell’operazione finalizzata alla verifica del rispetto del distanziamento sociale e della regolarità dei rapporti di lavoro, i Carabinieri della Compagnia di Bari Centro, in collaborazione con i militari del Nucleo Ispettorato del lavoro di Bari hanno riscontrato un totale di 5 lavoratori irregolari impiegati ai banchi di due attività di vendita al dettaglio di prodotti ortofrutticoli e di un’attività di vendita di pesce, le cui posizioni sono in corso di accertamento.

Nell’ambito degli stessi controlli, i militari hanno elevato una sanzione amministrativa di 280 euro nei confronti del titolare di una macelleria perché sprovvista della segnaletica orizzontale prevista dalle normative anti-contagio per favorire il distanziamento sociale.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

  1. A Sciacca i settori privati rubano tutti difficilmente che c’e qualcuno che si onesto ti fanno il contratto e tutti i diritti non te li pagano se parli non lavori più a Sciacca o pure ti fanno il contratto part time e lavori tutto il giorno la paga e di 3€ così quando viene un controllo sono puliti perché hanno il contratto se parli non lavori più a Sciacca quando ci sono dei controlli ci possono essere amici dei datori di lavoro che possono essere carabinieri e finanzieri che avvertono il datore di lavoro e fanno andare a casa i lavoratori e così se ne esce pulito se parli non lavori più a Sciacca da Palermo è così

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui