Cabtutela.it

Una targa come ringraziamento per il coraggioso salvataggio in mare di due fratellini in difficoltà. Il riconoscimento è stato consegnato questa mattina, nella sede della Guardia Costiera di Bari, a Elio Di Paola, il bagnino 21enne in attività presso la spiaggia di Pane e Pomodoro di Bari che, domenica scorsa ha tratto in salvo i due ragazzini.

Il giovane presidiava una delle torrette lungo il litorale quando ha avvistato, nei pressi dei frangiflutti, un ragazzino munito di braccioli che annaspava e si trovava in chiare condizioni di pericolo. Tuffatosi tempestivamente per prestare soccorso, il bagnino ha notato un secondo bambino in difficoltà, privo di qualsiasi presidio di sicurezza. Elio Di Paola ha prontamente recuperato i bambini e li ha condotti, non senza difficoltà, sulla riva, per le opportune cure. Colto lui stesso da lieve malore, è stato trasportato in ospedale per accertamenti e visite mediche.

“A lui e a tutti coloro che durante la stagione estiva si prodigano allo stesso modo per rendere sicure le zone riservate alla balneazione, la Guardia Costiera non può che esprimere gratitudine e riconoscimento, nella consapevolezza che gesta così esemplari contribuiscano a rendere le nostre spiagge luoghi sempre più salvaguardati e controllati – recita la nota ufficiale giunta quest’oggi a margine della consegna della targa, che ricorda come “gioca un ruolo fondamentale l’impegno e il supporto che può offrire in tal senso ogni Civica Amministrazione, come il Comune di Bari che, nel garantire per tempo un efficiente servizio di presidio, avvistamento e salvamento a mare nei tratti di spiaggia libera del waterfront cittadino, ha il merito di aver contribuito a rendere più sicura la pubblica fruizione degli arenili”.

Intanto proseguono incessanti i controlli della Guardia Costiera nell’ambito dell’attività operativa “Mare Sicuro”, che vede l’impegno quotidiano di uomini e mezzi lungo le coste pugliesi allo scopo di vigilare sulle attività marittime e costiere, per garantire gli usi legittimi del mare e salvaguardare la sicurezza di bagnanti e diportisti per il periodo estivo.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui