Cabtutela.it

Il lungomare di San Girolamo rappresenta una boccata di ossigeno per residenti e per l’intera cittadinanza: lì dove c’era una strada pericolosa, oggi ci sono piste ciclabili, percorsi pedonali, pianticelle e soprattutto delle spiagge in ciottoli. Ma l’opera, i cui lavori sarebbero finiti l’anno scorso, rimane incompleta e con questioni irrisolte.

La prima riguarda una parte della spiaggia in ciottoli. Quella che si trova sul lato più a nord, in corrispondenza dei frangiflutti sommersi. Nonostante l’ultimo spianamento del Comune, ad oggi è scomparsa. Mangiata dal mare. Ci sono solo tronchi, pietre di lavorazione e alghe.

Di certo non una bella immagine per quello che doveva essere il più bel lungomare dell’Adriatico. Come si nota dalle foto, qui la spiaggia doveva essere larga almeno venti metri: è invece ridotta in queste condizioni. Il Comune ha già detto che correrà ai ripari, cercando di risistemare quei frangiflutti sommersi, salvaguardando quindi anche questo tratto di spiaggia in ciottoli. Ma per quest’estate ormai la situazione sarà quella delle foto. Includendo anche l’immenso tronco di albero, portato in inverno dalle mareggiate, e lasciato lì da mesi.

Altra questione è quella delle spiagge in sabbia. Ne dovevano essere realizzate due: una sul lato nord e una sul lato sud. Ma nulla si è fatto perché il progetto è rimasto “appeso” al dragaggio del porto di Torre a Mare: quella sabbia, una volta ripulita, doveva essere trasportata a San Girolamo. Sono passati anni e di quella sabbia non si sa nulla, così come se mai saranno realizzate le altre due spiagge promesse. Dall’assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso, arrivano rassicurazioni. Sulla possibilità di utilizzare nuovi fondi per completare davvero l’opera, così come prevista da progetto e cantierizzata.

Il lungomare è poi in attesa del bando per l’assegnazione dei locali della piazza sul mare, al momento usati come deposito, e di un piccolo parchetto giochi il cui cartello fu sistemato nel periodo delle elezioni lo scorso maggio, ma da allora nulla è stato fatto anche in questo senso.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui