Cabtutela.it

Folla in centro questa mattina per la prima giornata dei saldi, posticipati di un mese a causa dell’emergenza coronavirus. Centinaia di persone hanno preso d’assalto i negozi, anche nelle periferie, per assicurarsi una occasione. Gli sconti hanno raggiunto anche il 70 per cento.

Quelli di quest’anno sono dei saldi particolari, con l’obbligo di indossare la mascherina nei negozi (anche se in diverse attività tantissimi provano ad accedere senza dispositivi di protezione), di rispettare le distanze. In alcune attività vige ancora il divieto di provare i vari capi da acquistare, in altre bisogna seguire una coda di decine di persone.

I consumatori quindi non hanno voluto perdere l’appuntamento tradizionale con i saldi di fine stagione. Nonostante il caldo da bollino arancione previsto per questa giornata a Bari. Stando a un’analisi di Confesercenti-Swg 6 italiani su 10 faranno acquisti ma il budget previsto scende a 116 euro a persona con un calo del 20% (l’anno scorso era 146 euro).


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui