Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Da oggi discoteche chiuse e obbligo di mascherina anche all’aperto dalle 18 alle 6 nei luoghi dove c’è rischio di assembramento. Ieri il ministro Roberto Speranza ha firmato una nuova ordinanza.  “I numeri del contagio in Italia, anche se tra i più bassi in Europa, sono in crescita – ha detto –  Non possiamo vanificare i sacrifici fatti nei mesi passati. La nostra priorità deve essere riaprire le scuole a settembre in piena sicurezza”. 

Dure le critiche sui social.  “Grazie per averci rassicurato – scrive un utente –  Ora che sappiamo di essere immuni l’aperitivo con gli amici ce lo facciamo alle 17:15 perché poi dalle 18:00 il coronavirus è di turno e contagia! Menomale che la notte si dorme, di giorno si è immuni, e quindi la mascherina serve solo quelle due orette prima di cena!”. Ed ancora: “Credo sia l’ordinanza più ridicola della storia… virus a tempo”. Molti anche i commenti a favore del provvedimento del Governo, provvedimento considerato però in ritardo soprattutto per quanto riguarda la questione discoteche. 

L’obbligo di mascherina che in Puglia era stato già precisato in una recente ordinanza del presidente della Regione, Michele Emiliano, è stato ora previsto su tutto il territorio nazionale, all’aperto, per ridurre i contagi durante la movida.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui