Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

È ufficialmente aperta la finestra per la presentazione delle domande per il Bonus pubblicità, il credito d’imposta istituito nel 2018 per le imprese, i lavoratori autonomi e gli enti non commerciali per i propri investimenti pubblicitari.

Si tratta di un bonus relativo alla pubblicità aziendale su stampa quotidiana e periodica, anche online e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali e sul quale il recente decreto Rilancio è intervenuto fissando per il 2020 il credito d’imposta nella misura unica del 50% del valore degli investimenti effettuati, sempre nei limiti dei regolamenti dell’Unione Europea in materia di aiuti cosiddetti “de minimis”.

Viene dunque meno, per quest’anno, il presupposto dell’incremento minimo dell’1% dell’investimento pubblicitario rispetto all’anno precedente per avere accesso all’agevolazione. Inoltre, l’intervento del successivo decreto Agosto, ha aumentato le risorse disponibili, fino ad un tetto di 85 milioni di euro, di cui 50 milioni per gli investimenti sui giornali quotidiani e periodici, anche online e 35 milioni per gli investimenti sulle emittenti televisive e radiofoniche, locali o nazionali, analogiche o digitali, non partecipate dallo stato.

Nell’ambito di questa innovazione, è stata prevista una nuova finestra temporale per l’invio delle comunicazioni per l’accesso al credito d’imposta, dal 1° al 30 settembre 2020. Restano comunque valide le comunicazioni presentate nel mese di marzo 2020.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui