Cabtutela.it
acipocket.it
amgasbari

Al via il progetto “La Casa della Genitorialità”, l’innovativo servizio di sostegno e accompagnamento alle famiglie e ai neonati nei primi 1000 giorni di vita. Finanziato dal PON Inclusione, il progetto sarà gestito dalla rete di partenariato costituita dalla Fondazione Giovanni Paolo II Onlus, dal Centro di informazione maternità e nascita Il Melograno, dal Centro servizi famiglie accoglienti Mama Happy e dalle associazioni Mamme Contatto e Idee Felicità Contagiosa, con la supervisione di Save The Children e sarà realizzato in rete con i distretti sanitari, i presidi ospedalieri, i consultori cittadini e la rete territoriale delle farmacie, con i servizi socio-educativi municipali, La Casa delle Bambine e dei Bambini e il Segretariato sociale cittadino. 

Il nuovo servizio è rivolto prioritariamente alle donne migranti, senza dimora o in situazione di fragilità sociale ed economica con l’obiettivo di ridurre le disuguaglianze promuovendo una nuova cultura della maternità e genitorialità. Intende inoltre promuovere la formazione di un’identità genitoriale positiva, il consolidamento del lavoro di rete – tra agenzie sociali, educative e sanitarie – attraverso interventi multidisciplinari ed integrati, la creazione di spazi di ascolto, accompagnamento e mutuo aiuto tra donne, neo genitori e l’intera comunità, anche in forma domiciliare.

La presentazione, alla quale interverranno l’assessora al Welfare Francesca Bottalico, la POS Minori e famiglie Francesco Elia, la referente regionale di Save the Children Agnese Curri e la coordinatrice del progetto Stefania Monopoli, si svolgerà oggi su una piattaforma online a partire dalle ore 16.30, a questo link.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui