Cabtutela.it
acipocket.it

Torna ad accendersi il Natale a Casamassima con la terza edizione del ‘Blue Christmas’.  Parola chiave del ‘natale blu’ casamassimese sarà “sorpresa”, un sentimento forte e piacevole che entrerà nei cuori dei cittadini nel mese di dicembre. L’amministrazione comunale – in collaborazione con Fabio Dentamaro, coordinatore dell’evento – ha studiato due particolari progetti: il primo, “Che sorpresa di paese!”, riguardante la realizzazione di cartoline attraverso frasi benaugurali degli alunni delle scuole, sul retro, e fotografie di cittadini e visitatori, chiamati a catturare scorci del paese addobbati in veste natalizia, sul fronte. Le stesse saranno selezionate da una giuria qualificata a seguito di un contest online.
Il secondo progetto invece, “Blue Christmas che sorpresa!”, prevede la realizzazione di un
vero e proprio Calendario dell’Avvento in versione digitale. Ogni giorno, infatti, alle ore 18:30 sulla pagina facebook dell’iniziativa saranno caricati, a sorpresa, dei video in diretta offerti dalle varie associazioni del territorio, e che i cittadini potranno visionare dalle proprie case. Si andranno quindi ad aprire, giorno per giorno, le varie caselle che precedono quella del venticinque Dicembre. Tante sono le proposte offerte dalle associazioni per il Calendario: video-ricette, laboratori di riciclo, tutorial creativi, virtual tour nelle mostre artistiche, lezioni di fotografia, tombolate, programmi radiofonici, spettacoli musicali, trekking turistici, coreografie di danza, incontri con Babbo Natale e tanto altro.
L’edizione di quest’anno, inoltre, apre alle installazioni artistiche di luci per le vie del centro,
oltre alle classiche luminarie natalizie, che potranno essere ammirate e fotografate per tutto il periodo festivo, a partire dal 6 dicembre.
“La parola più usata di questo 2020 – osserva l’assessore alla Cultura, Azzurra Acciani – è
stata contagio. L’abbiamo sentita pronunciare nella sua accezione più triste milioni di volte,
ma dentro di noi sappiamo che, nonostante il terribile periodo a cui è oggi associata, essa
porta in sé un risvolto dal potere straordinario. È un compito della politica quello di stare accanto alla propria cittadinanza, dimostrare che bisogna continuare a progettare e ad entusiasmo anche nei momenti più difficili. E quindi lavoriamo anche per la diffusione della cultura e della gentilezza, contagiamo chiunque ci circonda, sì, ma solo della magia del Natale!”


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui