Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Domani, martedì 22 dicembre, alle ore 20, la Basilica di San Nicola a Bari accoglierà il tradizionale concerto di Natale dell’Orchestra sinfonica metropolitana che sarà trasmesso in streaming sulla pagina facebook della Città metropolitana di Bari (https://www.facebook.com/cittametropolitanabari).

L’evento si svolgerà a porte chiuse e senza pubblico. Il concerto diretto dal maestro Alfonso Girardo, vedrà la partecipazione straordinaria della cantante barese Serena Brancale, e delle voci di Luciana Negroponte, Francesca Leone, Giuseppe Delre e del coro Jubilee Gospel Singers, diretto dal maestro Mario Petrosillo con l’accompagnamento dei solisti Guido Di Leone alla chitarra, Michele Campobasso al pianoforte, Gianluca Fraccalvieri al basso elettrico e Fabio Delle Foglie alla batteria.

La scelta della data del 22 dicembre è significativa perché coincide con l’804esimo anniversario della fondazione dell’ordine dei Frati Predicatori, ovvero dei Padri Domenicani, custodi da oltre 60 anni della Basilica Pontificia di San Nicola.

“E’ un onore per la Città metropolitana e per la sua orchestra poter fare gli auguri di Natale a tutti i cittadini, in un periodo così triste e incerto, avendo come palcoscenico, la straordinaria scenografia della Basilica di San Nicola, che per l’occasione omaggiamo in occasione dell’ 804esimo anniversario della fondazione dell’ordine dei Padri Domenicani – afferma il sindaco metropolitano, Antonio Decaro -. In questi mesi di questo anno inedito e difficile, in cui abbiamo dovuto rinunciare a tante cose della nostra vita quotidiana, i musicisti dell’Orchestra della Città metropolitana con grande professionalità e determinazione non hanno voluto far mancare ai cittadini la bellezza e il piacere della buona musica, inventandosi un modo nuovo e diverso per raggiungere il loro pubblico. In questo momento anche qualche ora di buona musica può allietare chi sta in casa, gli operatori sanitari a cui più volte l’Orchestra ha dedicato i suoi concerti e può aiutare il pubblico a non perdere il contatto con la cultura nella speranza di tornare presto ad applaudire i nostri musicisti dal vivo”.

“Gli auguri di Natale della Città metropolitana quest’anno arrivano direttamente nelle case delle nostre comunità attraverso la bellezza e le emozioni che solo la musica sa regalare –aggiunge  Francesca Pietroforte, consigliera metropolitana delegata alla Cultura – ICO – Biblioteca – Musei – Il pubblico dell’orchestra, in questi ultimi due mesi, ha dimostrato affetto e entusiasmo nei confronti della nostra Ico seguendo con costanza e puntualità la nostra programmazione artistica in streaming che, con un pizzico di orgoglio, possiamo dire che sta registrando migliaia e migliaia di visualizzazioni”.

Il programma del concerto dal titolo “Christmas in gospel & symphony” prevede l’esecuzione delle più celebri melodie ispirate al tema natalizio come Jingle Bells, Feliz Navidad, How I Got Over, Silent Night, Sleigh Ride, I Believe, Santa Claus Is Coming to town, Let It Snow e White Christmas per finire con la celebre I still haven’t found what I’m looking for degli U2, Have Yourself a Little Merry Christmas di Hugh Martin, Happy Christmas (War is over) scritta da John Lennon e Yoko Ono,  il celeberrimo Oh Happy Day degli Edwin Hawkins Singers, A Natale puoi e Christmastime is here for everyone di Beppe Delre.

Il concerto è dedicato all’Ordine delle Ostetriche di Bari – Bat e alla Federuni, la Federazione Italiana delle Università della Terza Età, che hanno patrocinato l’iniziativa. Una dedica che abbraccia idealmente tutte le generazioni dalla nascita della vita alla terza età, passando per i giovani e gli adulti in un legame comune di speranza e di rinascita.

Anche questo concerto è realizzato in collaborazione con la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri in omaggio ai medici, agli operatori sanitari e agli ammalati che lottano contro il Covid 19.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui