Cabtutela.it
acipocket.it

Nel quartiere Poggiofranco i poliziotti sono intervenuti presso un ufficio postale dopo la segnalazione del direttore perplesso sull’atteggiamento di una utente mentre svolgeva un’operazione ad uno sportello.

Gli agenti all’interno dell’ufficio hanno identificato la donna, una 56enne della provincia di Varese ma domiciliata a Bari e dal controllo dei dati anagrafici sono emersi numerosi precedenti penali per truffa a suo carico.

Dopo una breve indagine i poliziotti hanno verificato che la donna era in procinto di incassare tre titoli di credito del valore di 999 euro l’uno, risultati frutto di varie truffe per false compravendite di auto e moto effettuate online. Per i precedenti specifici a carico della donna è scattata una perquisizione domiciliare presso l’abitazione della 56enne, che ha consentito di rinvenire e sequestrare un altro  titolo dell’importo di 2000 euro e vari documenti contabili relativi ad altri versamenti e stipule di prestiti e contratti finalizzati presso altrettanti istituti bancari e finanziari.

Al termine dell’attività gli agenti hanno deferito la donna all’Autorità Giudiziaria competente per truffa aggravata in concorso, con il conseguente sequestro di tutti i titoli e la documentazione contabile in suo possesso.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui