Cabtutela.it
acipocket.it

Proseguono i lavori della nuova chiesa di San Girolamo, situata nella via omonima. Ieri, proprio sulla pagina Facebook della parrocchia, sono apparse le prime fotografie del cantiere relative ad un incontro tenutosi lo scorso 8 febbraio a cui hanno preso parte tra gli altri, Don Valerio Pennasso e l’Ufficio Edilizia di culto CEI.

Il termine dei lavori per la struttura, la cui prima pietra è stata posata simbolicamente nel 2019, con avvio del cantiere ad aprile, sono previsti per il 2021. Ad oggi, stando alle fotografie, è possibile rendersi conto di quanto lavoro si è fatto e quando poco ne manca perché i residenti possano iniziare a frequentare il nuovo luogo sacro del quartiere.

Già lo scorso 10 gennaio, con il posizionamento delle travi portanti, i cittadini avevano potuto intravedere per la prima volta il tetto della nuova chiesa.  L’iter progettuale, va specificato, era partito nel 1991. Nel 2019 però il Comune di Bari aveva rilasciato il permesso per costruire, mentre il 15 gennaio era stato firmato, infine, il contratto di appalto con il quale poi sono iniziati ufficialmente i lavori. Il progetto, così come allora, prevedeva la realizzazione della nuova chiesa e, in una prima fase, la parziale ristrutturazione dell’edificio esistente destinato alla sacrestia, gli uffici per il parroco e l’archivio parrocchiale.

In particolare, la forma dello  spazio sarà irregolare. Quello che differenzia la nuova chiesa da quella nuova  è sicuramente il grande ambiente unico da cui la nuova struttura è costituita. Quest’ultima è infatti capace di ospitare quasi 400 fedeli. All’ingresso sarà larga e bassa e confluirà poi verso la cappella del SS. Sacramento (che assumerà inoltre il ruolo di cappella feriale) in cui diventerà più stretta e alta. La luce, così come già si nota dalla foto in anteprima, irrompe dall’alto attraverso ampi lucernari lungo la copertura. Il presbiterio, allungato in accordo alla sagoma dell’aula sacra, protende l’altare verso il centro dell’assemblea, dove sono collocati anche l’ambone e la sede del presidente con i ministri officianti.

Il progetto, ha un importo complessivo di 2.4 milioni di euro. Finanziati con 1.650.000 euro dalla Cei Roma e 750.000 euro attributi alla parrocchia di San Girolamo di cui 200 mila euro già pagati dalla Diocesi di Bari. Di pertinenza della parrocchia sono i 500.000 euro restanti, nello specifico 300 mila sono già stati versati e il restante importo sarà raccolto con il contributo della comunità che ha risposto all’appello social lanciato proprio dalla parrocchia lo scorso gennaio.

(Foto Luigi De Giosa)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui