Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

Il nuovo mercato Santa Chiara di Japigia a Bari non aprirà prima dell’estate. E cresce l’attesa dei commercianti che continuano provvisoriamente le attività in strada in due tratti di carreggiata in via Peucetia e un tratto di via Pitagora. A poca distanza nella struttura coperta da 72 box con impianti e saracinesche. Procedono quindi a rilento i lavori da 3.430.000 euro finanziati dal Patto territoriale dell’area metropolitana. Il Comune ha firmato una determina per aumentare di 90 giorni il termine per  la consegna dei lavori. La prima pietra fu messa nel novembre 2018, la realizzazione è al 70%.

Restano da completare le opere ausiliarie come bagni, uffici e sale riunioni, ma le problematiche maggiori sono legate alle operazioni all’esterno del mercato di Santa Chiara, tra il rifacimento dei marciapiedi e dell’asfalto. Nel frattempo però l’azienda ha diminuito i ritmi e il numero di operai in attesa di ricevere una parte dei pagamenti dagli uffici tecnici per quello che è stato ultimato finora. Oltre alla zona commerciale, è prevista la piantumazione di 41 nuovi alberi e 38 metri lineari di siepe.

“I tempi maggiori – spiega l’assessore Giuseppe Galasso – afferiscono verosimilmente ai lavori complementari approvati qualche mese fa, riferita al blocco servizi escluso dal finanziamento originario”. “In pratica le opere stanno andando regolarmente avanti – aggiunge Lorenzo Leonetti, presidente del Municipio I – con due mini cantieri che procedono parallelamente. I cittadini vedono meno operai sul campo e si allarmano, prima ce n’erano 15, oggi qualcuno in meno. Ma ci si aspetta l’inaugurazione entro l’estate”.

Ph. Checco de Tullio


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui