Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Sono state necessarie due settimane di monitoraggio delle piazze dello spaccio per individuare quello che era un vero e proprio centro di stoccaggio e smistamento della droga. È accaduto a Noicattaro, dove la polizia di stato ha fatto irruzione all’interno di un box ubicato nel centro cittadino, di proprietà di due insospettabili cittadini albanesi di 30 e 40 anni.

Il blitz è scattato la notte del 3 marzo: i poliziotti hanno raggiunto l’abitazione della coppia e, nel corso della perquisizione, hanno notato che la donna, dopo un cenno d’intesa con il marito e con atteggiamento furtivo, ha tentato di occultare un mazzo di chiavi all’interno della propria biancheria intima. Un comportamento che non è sfuggito all’occhio degli investigatori che, dopo una capillare ispezione degli stabili della zona, sono riusciti ad associare le chiavi ad un box ubicato in un garage interrato, poco distante dall’abitazione della coppia.

Nel locale, i poliziotti hanno rinvenuto oltre 30 cassette, solitamente utilizzate per lo stoccaggio della frutta, contrassegnate da una marca di cipolle ed aglio di origine spagnola, al cui interno erano occultati numerosissimi pacchi di droga. Sul posto sono quindi intervenuti i poliziotti scientifica che hanno catalogato ben 399 pacchi – confezionati con precisione industriale – per un ammontare di oltre 400 chilogrammi di hashish. Il tutto è stato sottoposto a sequestro.L’uomo è stato associato presso il carcere di Bari mentre la donna è stata sottoposta agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità giudiziaria.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui