Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Migliorano le condizioni di monsignor Giuseppe Satriano, arcivescovo di Bari Bitonto, ricoverato per Covid.

“A tre settimane dal contagio e dopo i difficili momenti di 15 giorni fa, scrivo col cuore grato e riconoscente per il filo rosso di preghiera e di affetto, da voi tessuto, con cui mi avete ancorato alla vita e alla fede”, scrive monsignor Satriano..

La perizia dei medici ha determinato l’evoluzione positiva del percorso sanitario, scongiurando il peggio.  “La generosità lavorativa di tanti paramedici, inservienti, ausiliari, ha donato fraternità alla fatica dei giorni più duri, arricchendoli di cura, premura e del sorriso di ciascuno. Ringrazio – continua –  tutta l’organizzazione dell’ospedale Miulli, per quanto ha messo in campo a servizio di questa emergenza sanitaria che vede tantissimi ricoverati nelle ultime ore. Questi uomini e donne, sottodimensionati e in una condizione di lavoro particolarmente impegnativa, sono degli angeli mandati da Dio e dei combattenti tenaci, capaci di arginare condizioni davvero ardue”.

“Il viaggio non è terminato, ma continua nel delicato recupero di uno stato di salute ancora bisognoso di cura e attenzione”. Satriano ricorda anche Mons Cacucci e don Alessandro, parroco di Fesca, entrambi positivi al Covid. Don Alessandro è ricoverato e dopo difficili momenti, è in via di guarigione.

“Prendiamoci cura gli uni degli altri, nessuno si salva da solo e tutti abbiamo bisogno di una mano tesa e di un cuore accogliente”, conclude.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui